Viaggiatori Viaggianti - Irlanda luglio 2016

Menu

1 luglio. Holyhead ( Galles, imbarco per l'Irlanda)

L'imbarco ci riserva qualche sorpresa. Arriviamo
alle 20,00 dopo un traffico impegnativo con numerose code all'apparenza immotivate, scendiamo a fare il biglietto: abbiamo solo 20 minuti prima della partenza ma pur facendo in fretta non arriviamo in tempo e il check-in chiude davanti a noi.

Restiamo a bocca aperta io mi agito parecchio, sono stanca e l'alternativa di partire alle 2,30 di notte dopo 2 giorni ininterrotti di viaggio non mi piace per niente. Inutili tutti i tentativi di entrare in nave, non ci resta che attendere. Ci mettiamo in coda dietro un camion che in realtà avrebbe dovuto usare un'altra corsia ma siamo stanchi e sostiamo senza fiatare. Io apparecchio la tavola e mangiamo il nostro primo fish and cips.

Ad un certo punto sentiamo un forte rumore provenire dal cofano e il nostro camper sobbalza, ci precipitiamo fuori. Il camion ci ha urtati nel tentativo di cambiare corsia, ognuno impreca nella sua lingua ma il danno è fatto e dal motore scende un liquido che si confonde con la pioggia.

Per far breve ciò che breve non è stato arriva la polizia, chiamata da una gentile signora che si stava gustando il suo panino (999 il numero della polizia in UK), ci aiutano nella constatazione amichevole, alcool test all'autista e ci lasciano i dati della controparte più il loro numero identificativo. Nel frattempo la perdita che pare d'acqua si è fermata, tutto può procedere come da programma.

Sarà stata la stanchezza o lo spavento ma siamo riusciti a mantenere la calma anche se l'autista a volte si agitava, dopo che la polizia era andata via, chiedendo di firmare fogli in bianco. Alla fine abbiamo chiarito, si è calmato, stretta di mano e auguri di felice vacanza.

Il traghetto arriva puntuale, ci accomodiamo su comode poltrone per le 3,5 ore di traversata, tutto procede bene, arriviamo in Irlanda alle prime luci dell'alba , finalmente!

foto