Viaggiatori Viaggianti - Berlino-Dresda Natale 2013

Menu

Altro Menu

"Per quarant'anni e oltre, fra 1949 e 1989, la Germania dell'Ovest, e tutto il mondo occidentale, hanno considerato la Ddr come un Paese arretrato, certo non per via dei suoi abitanti, ma a causa dell'oppressione esercitata sulla popolazione da una dittatura che seppure tedesca era molto deferente nei confronti dei sovietici. Il popolo viveva male, i governanti lo ingannavano, la polizia li spiava anche in casa, l'economia era un disastro, le loro automobili sembravano ridicole(...)Durante la dittatura di Ulbricht e Honecker le auto Trabant rappresentavano il sogno delle famiglie della Repubblica democratica tedesca, che non tutti potevano permettersi. In ogni caso dopo averle prenotate (...)si doveva attendere anni per entrare in possesso di una di quelle macchine. Pare addirittura fra i tredici e diciotto anni. Una volta avviate riuscivano a raggiungere i 112 km orari, e mentre procedevano piano piano, scoppiettando e lasciando dietro di sè grossi sbuffi di fumo nero, sembravano quasi in procinto di schiantarsi.

Tratto da "Viaggio nell'altra Germania" di Tilde Giani Gallino

Partiamo il 21 dicembre verso una delle capitali europee più vivaci, Berlino. Nel tardo pomeriggio del 22 arriviamo all'area di sosta Reisemobilstation (10115 Berlin Mitte Chausseestrasse 82) dove non trovando più nessuno alla reception( il cancello rimane aperto), ci piazziamo seguendo le indicazioni della metratura del camper. Contrariamente a quanto abbiamo letto nei diari è possibile prenotare, per fortuna siamo riusciti a trovare alcuni posti ancora liberi, non è stato così per altri camper arrivati dopo di noi. L'area è semplice ma funzionale, a 10 minuti dalla fermata della metro.

Prima della partenza avevamo prenotato online la visita al Parlamento (palazzo del Reichstag) con la cupola di vetro che è diventata l'emblema della città. La visita, gratuita, permette di avere un panorama a 360° ed è piacevole seguire l'audioguida, in italiano, con la spiegazione dei vari palazzi mano a mano che si procede lungo il percorso. Il parlamento si trova nella zona Ovest a ridosso del muro di cui attualmente rimane solo la traccia sulla pavimentazione stradale.

L'Est Side Galery è una sezione originale di muro, lunga 1,3 km, che è rimasta integra ed è stata dipinta dalla parte orientale negli anni successivi alla caduta del muro stesso. Si trova sulla Mühlenstrasse, a lato del fiume Sprea. E' impressionante vedere come un muro così sottile possa aver diviso drasticamente una città per molti anni.

Avanti